TEMPO di NATALE

47

Venerdì 27.12.2002

TEMPO di NATALE

servizio di don Diego Acquisto

Tempo di Natale: è il tempo natalizio che va dalla festa del Natale a quella del Battesimo del Signore; è il tempo della manifestazione di Dio in Cristo, della manifestazione del mistero della umiliazione di Gesù, il Cristo, il quale pur essendo Dio non disdegnò di farsi uomo, di nascere bambino. E’ il tempo della manifestazione di colui al quale obbediscono tutte le creature, ma che, quale uomo-Dio, obbedisce a Dio, suo Padre divino, e a Giuseppe e Maria, suoi genitori nella famiglia di Nazaret. Domani la liturgia ci presenterà la festa dei Santi Innocenti, quei bambini che sono rimasti vittime della crudeltà del primo persecutore, Erode. Mentre Gesù a stento viene portato in salvo dai suoi genitori, profughi in Egitto ; profughi e perseguitati, appartenenti a quella catena illimitata di vittime che percorrono, ancora ai nostri giorni, e mentre stiamo parlando, mari pericolosi, terre inospitali, città estranee ed ostili. Gesù entra nel mondo da emarginato, assapora l’esilio in tutta la sua umiliazione, da extracomunitario, condivide nella casa di Nazareth la fatica e il lavoro degli umili.

Tempo di Natale

Contemporaneamente alla manifestazione della umiliazione è anche il tempo della gioia per il meraviglioso scambio che ci ha redenti: Dio si è fatto come noi per farci come lui, tutti, di tutte le razze e di tutti i continenti.

Tempo di Natale: è il tempo propizio per toccare il Verbo della vita: il tempo di vedere la luce; il tempo di accettare e di credere alla parole uscite dal Cielo: “Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto”.

E intanto in questi giorni ci troviamo nell’Ottava di Natale, che si concluderà il 1° Gennaio, inizio del nuovo Anno, con la solennità di Maria Madre di Dio, giornata dedicata all’importantissimo tema della pace, nel rispetto dei diritti umani.

Il 6 gennaio festa dei Magi che vengono da lontano per visitare Gesù Bambino, oltre al tema della ricerca del salvatore, c’è anche il tema del rifiuto della salvezza, un rifiuto impersonato da Erode e dal popolo di Gerusalemme, che provano addirittura fastidio per la stessa ricerca dei Magi.

Il tempo di Natale si conclude con il Battesimo di Gesù, la prima domenica dopo l’Epifania, quest’anno il 12 gennaio; battesimo ricevuto da Gesù, in età adulta, nel fiume Giordano da S. Giovanni Battista e che coincide con l’inizio del suo impegno di vita pubblica, fatta di predicazione e di opere di misericordia.

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More