Sui “FRAMMENTI di VITA” una poesia di Anna Vitello con discutibili giudizi sull’autore …ed in cui tra l’altro si dice anche che si danno “…notizie di quello che accadde in quel di Favara, nei tempi lontani e in quelli di oggi incerti e un po’ strani”.

Frammenti di vita

Frammenti di vita che lasciano il segno

e mettono in luce un tesoro che è degno

di gloria e di lustro, per un sacerdote

che da 50 anni ne ha fatto di cose….

Spaccati di vita vissuta nel sociale

descritti per bene anche in campo ecclesiale,

ricostruiscono la storia politica e civile

di un paese martoriato che ha tanto da dire.

Un gran giornalista che ha saputo osservare,

i fatti successi nel mondo globale

rompendo gli schemi oramai sorpassati,

analizzando per bene i tempi cambiati.

Un uomo di Chiesa che ci ha regalato

momenti salienti di un grande passato

facendo la cronaca, alla radio locale

ci ha dato notizie di quello che accadde

in quel di Favara, nei tempi lontani

e in quelli di oggi incerti e un po’ strani.

Con lettere aperte e tono augurale

a sindaci, papi e gente normale,

offrendo all’utenza i valori in cui crede

scrivendo con cura e mettendo la fede

al servizio di quanti, vicini e lontani,

lo seguono sempre battendo le mani,

perché soddisfatti e ancor più stimolati

ne apprezzano tanto i temi trattati.

Con vari interventi pubblici e attuali

e una lunga carriera sui giornali locali,

ha sempre spaziato con gran competenza

servendo la Chiesa e facendo assistenza.

Favara, nel tempo, lo ha ben servito,

la Cittadinanza Onoraria gli ha conferito.

E noi, che il suo fare vogliamo lodare,

oggi, pubblicamente, lo dobbiamo ringraziare!..

Anna Vitello

I commenti sono chiusi.