Ricordare giova…… Una riflessione salutare, anche se forse positivamente dirompente

108

Sì, oggi,  solennità di tutti i Santi,  una riflessione – se vogliamo – anche dirompente……su cui  vale però davvero la pena di  meditare….ed a lungo…….. per un salto di vera ed eccellente qualità, necessario per tutti………

VALORE SACRO dell’UBBIDIENZA, virtù per il “SUPERIORE”  e per l'”INFERIORE……

Riflessione che allora – a caldo – ho pensato come  sconvolgente; una riflessione  del monaco camaldolese P.Guido Innocenzo GARGANO (nella foto) nell’assemblea del Clero agrigentino, convocato per il primo Ritiro Diocesano del nuovo anno pastorale 2016-2017,  alla presenza del  Card. Francesco Montenegro….Ha  invitato a riflettere sul valore sacro dell’ubbidienza, in cui nello  sforzo di storicizzare sempre il mistero trinitario, del rapporto  paritario tra le identità uguali ma  diverse delle tre Persone divine, e segnatamente  del Padre e  del Figlio,  deve   finire per non esserci  più, nella concreta prassi ecclesiale,  un “superiore” ed un “inferiore”.

E ciò   per realizzare, –  nel momento delicatissimo in cui ci si rifà alla virtù dell’ubbidienza –  un condiviso piano di Dio, con la conseguente  fatica di  scoprirlo, in sintonia comunionale.

Una meta questa, sicuramente molto elevata ed   impegnativa,  anche e forse soprattutto per il Superiore, le cui  disposizioni non devono mai  essere né apparire frutto di convenienze e   calcoli umani.

Come è  facile notare,  una visione chiaramente diversa ed evangelicamente  innovativa, rispetto  alla famosa e tradizionale concezione gesuitica dell’ubbidienza  “perinde ac cadaver”.  Ricordiamo  che Sant’Ignazio di Loyola ( 1491-1556) pretese per gli appartenenti  all’ordine religioso da lui fondato, quello della Compagnia di Gesù,  un’obbedienza totale, senza discutere. Nelle Costituzioni, scrive che  il  gesuita: “come se fosse un corpo morto (“perinde ac cadaver”),  dal Superiore  “si fa portare dovunque”.

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More