GIORNATA SACERDOTALE MARIANA

51

Notiziario di Telepace – mercoledì 13.10.2004

GIORNATA  SACERDOTALE   MARIANA

servizio di don Diego Acquisto

Organizzata dalla Commissione Presbiterale Siciliana, si svolgerà a Palermo, il prossimo 22 ottobre, l’annuale Giornata Sacerdotale Mariana per tutti i Presbiteri di Sicilia, che quest’anno assume una particolare valenza teologica e pastorale, ricorrendo il 150° anniversario della definizione dogmatica dell’Immacolata Concezione. Un dogma, quello dell’Immacolata Concezione di Maria, definito dal Papa, il Beato Pio IX, nel 1854, dopo secoli di lunghe ed estenuanti dispute teologiche, che vedevano i francescani in prima linea a difendere questo particolare privilegio della Madonna . Una verità, quella dell’Immacolato Concepimento, confermata poi dalla Madonna stessa a Lourdes, quando, quattro anni dopo, apparendo alla grotta di Massabielle alla piccola Bernadette Soubirous, rivelò di essere l’Immacolata Concezione. Dobbiamo anche ricordare che il Senato Siciliano, già alcuni secoli prima aveva unanimemente deciso di consacrare la terra di Sicilia alla Vergine Immacolata, impegnandosi anche a difendere questa verità di fede, se necessario, sino all’effusione del sangue.

Come dice il card. Salvatore De Giorgi, arcivescovo di Palermo e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana, la data scelta del prossimo 22 ottobre, per la celebrazione di questa importante Giornata che vedrà confluire a Palermo Sacerdoti da tutte le parti dell’sola, consente di poterla collocare nella Settimana di preghiera e di riflessione, dal 18 al 24 ottobre, che le famiglie francescane di Sicilia, hanno organizzato a Palermo, nella Basilica di S. Francesco, per fare doverosa memoria della definizione dogmatica dell’immacolato concepimento. La Settimana infatti che include il 22 la Giornata Sacerdotale Mariana, si concluderà poi il 24 ottobre, ancora con una solenne concelebrazione pubblica dei Vescovi e Presbiteri delle Chiese di Sicilia, a Palermo, in Piazza Politeama, con la presenza delle massime autorità della Regione.

Intanto la Giornata Mariana del 22 riservata solo ai Sacerdoti, “per vivere l’esperienza – dice il Cardinale De Giorgi – di concordia e di preghiera fatta dagli Apostoli con Maria SS. nel Cenacolo, nell’attesa della Pentecoste”. Inoltre, questa XIII Giornata sacerdotale Mariana vuole essere anche un momento forte di preparazione corale allo speciale Anno dell’Eucaristia, indetto dal Papa ed affidato alla Madonna, perché produca i più abbondanti frutti spirituali.

La Giornata prevede, oltre al saluto del Card. De Giorgi e del Rev. P. Gaspare La Barbera, provinciale dei Padri Francescani conventuali di Sicilia, prima della concelebrazione eucaristica nella Basilica di S. Francesco d’Assisi, la relazione teologica del Predicatore della Casa Pontificia, Padre RANIERO CANTALAMESSA sul tema “Maria disse: l’anima mia magnifica il Signore.” Il cantico della Vergine, scuola di spiritualità sacerdotale”.

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More