CONFRONTO POLITICO ASPRO a FAVARA

47

Notiziario di Telepace – mercoledì 01.12.2004

CONFRONTO  POLITICO  ASPRO  a  FAVARA

servizio di Salvatore Pezzino

Non si può dire che il confronto politico a Favara abbia recuperato in pieno la serenità e abbia archiviato le fibrillazioni degli ultimi giorni, tuttavia si può riconoscere che gli inviti del parroco della Chiesa di San Vito, non sono caduti nel vuoto e hanno determinato un abbassamento dei toni a vantaggio della normale dialettica democratica e di quanto serve realmente alla città: una maggioranza che governi e un’opposizione che controlli e formuli proposte alternative, quando non condivide le scelte dell’amministrazione.

Dai microfoni di Radio Favara 101 Don Diego Acquisto aveva  rivolto un appello accorato a tutte le persone responsabili perché  non si alimentasse ulteriormente il clima di aspra rissosità, che pericolosamente si era innescato. Basta con gli insulti ! Basta con le polemiche sterili, aveva sostenuto Don Acquisto, aggiungendo, che  da oltre 40 anni che si trova a Favara, ha cercato sempre di dare il suo piccolo apporto al bene comune, mai un confronto , a suo giudizio, era  giunto a questi livelli. Pertanto, bisogna subito cambiare registro. “Gli errori commessi devono servire per un impegno nuovo. Bisogna evitare accuse infondate e sospetti personali, per puntare unicamente l’attenzione sui problemi da risolvere”.

Repentina è stata la replica dei principali contendenti: il sindaco Lorenzo Airò e il leader dell’opposizione l’on.Giuseppe Infurna., che riconoscono di avere alzato i toni e di volersi orientare verso atteggiamenti più sobri e costruttivi.

Sarebbe, allora, opportuno, come ha scritto nella sua lettera il sindaco rivolgendosi a Don Diego Acquisto, in occasione delle prossime feste porgere gli auguri di Natale nel corso di una trasmissione televisiva che registri contestualmente la presenza dell’on. Infurna e del dott. Airò.

In tale occasione si potrebbero affrontare, in chiave propositiva, le problematiche della città.

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More