Favara – COMUNICATO-MESSE al CALVARIO sabato 14 settembre e domenica 15–Esaltazione della CROCE e memoria della BVM ADDOLORATA

Parrocchia S. Vito – Favara

COMUNICATO–11.9.2019

 

Messe  al CALVARIO–Sabato 14 settembre – ore 18,30

Domenica 15 settembre: ore 8,15—11,15

Due ricorrenze  sollecitano l’attenzione dei credenti verso  il Calvario.

***

Sabato 14 settembre, FESTA  dell’ESALTAZIONE della CROCE,

Domenica 15 settembre, MEMORIA DELLA BMV ADDOLORATA

 

La croce è per il cristiano l’albero della vita, l’altare della nuova alleanza, dove Cristo ha celebrato la sua signoria che continua su coloro che nel Battesimo sono configurati a lui nella morte e nella gloria.

La festa dell’esaltazione della croce si collega con la dedicazione delle basiliche costantiniane costruite sul Golgota di Gerusalemme e ci ricorda  la dedicazione della basilica della Risurrezione eretta sul sepolcro di Cristo.

La memoria dell’Addolorata ci richiama a Maria, che ai  piedi della Croce si  associa intimamente alla passione del suo divin Figlio.

Come negli anni precedenti, a cura della Confraternita della Santa Croce,  sabato 14 settembre, il Calvario quest’anno sarà aperto, in mattinata  dalle ore 9, 00 alle ore 13; e nel pomeriggio dalla ore 14,30 alle ore  20,30.—  Ci saranno momenti comunitari di preghiera alle ore 12,00 con la recita dell’Angelus, a cui seguirà la chiusura, mentre nel pomeriggio, alle ore 15,00 ci sarà  la recita del Rosario della Misericordia, — alle ore 16,00 il Rosario devozionale, come di tradizione “MILLE  CRUCI” — alle ore 18 la recita del Rosario mariano da parte del Parroco, a cui seguirà la celebrazione della Santa MESSA FESTIVA, al termine della quale ci sarà l’esposizione del SS. Sacramento, con Benedizione Eucaristica alle 20,30 e chiusura del Calvario.

Domenica 15 settembre,  apertura del Calvario alle 7,45 –celebrazione della S. MESSA alle 8,15. Il Calvario resterà aperto, perché alle 11,15 ci sarà ancora la celebrazione della S. Messa.

Come è facile notare, quest’anno le Messe festive del sabato e della domenica, data la coincidenza, saranno celebrate al Calvario, anziché nella Chiesa Parrocchiale di S. Vito. Tutto organizzato per consentire con maggiore disponibilità  il cosiddetto “viaggiu”, cioè  la visita devozionale al luogo sacro del Calvario e  più tempo disponibile per la preghiera personale. Perché i momenti di preghiera comunitaria sono solo quelli indicati nel programma e tutti sono vivamente pregati di attenersi a questa disposizione.

La Confraternita della Santa Croce del Calvario di Favara, che quest’anno inizia il suo ventesimo anno di attività, come già negli anni passati,  dopo la pausa estiva,  in questa data riprende il suo impegno per concludere  quest’anno pastorale 2018-19 e prepararsi ad iniziare, con la prima domenica di Avvento il nuovo anno sociale  2019-2020, nello spirito e secondo le indicazioni del  Piano Pastorale Diocesano.

Il Decano – Rosario Sutera Sardo

.Il  Parroco-Assistente Spirituale – Sac. Diego Acquisto

 

I commenti sono chiusi.