Che problemi in Italia ed a Favara…trascurata dal Governo

Favara bene inserita nell’attuale scenario nazionale !  Non  solo un’immagine della Sicilia come più di una volta di Favara è stato scritto, ma, specie in questo momento, dello scenario politico nazionale.

Ed il riferimento è al Movimento 5-Stelle che nel Parlamento nazionale è il primo gruppo con la più numerosa rappresentanza, ed a Favara ha ricevuto nel giugno 2016 tantissimo consenso  da conquistare non solo la sindacatura con Anna Alba, ma anche  la maggioranza assoluta in Consiglio Comunale, con 14 Consiglieri su 24.

A livello nazionale in questo momento, per quello che sta succedendo c’è un diffuso allarme !  

A Favara grande preoccupazione  per quello che è successo, malgrado  qualche positiva notizia di questi ultimi giorni.

La preoccupazione  è l’anomalia di un’assurda  situazione che dura già da alcuni mesi, perché i 14 Consiglieri Comunali  pentastellati, per contrapposta valutazione dell’operato della Sindaca,  si sono spaccati esattamente a metà,  tra favorevoli e contrari. E  quindi lo stesso Movimento, per il 50%  è al Governo e contemporaneamente per l’altro 50%  all’opposizione.

Una situazione assurda e pirandelliana che inspiegabilmente nessuno chiarisce.

E  lo stesso Capo politico nonché Ministro degli Esteri, Luigi di Maio, recentemente in Sicilia, si è recato ad Agrigento e nella vicina Porto Empedocle,  (a guida sì  pentastellata, ma senza maggioranza in Consiglio Comunale), assicurando il suo interessamento per i problemi economici di quel Comune. Ha invece ignorato ed evitato di visitare Favara, sicuramente per la situazione caotica in corso, su cui non ha voluto avere a che fare.

E comunque la si voglia considerare, questa mancata visita adesso  di Di Maio,  – (che pure in campagna elettorale nel 2016 era venuto a Favara, come si vede nella foto) –  oltre che gravissima sul piano politico, fa pensare male !  per le possibili  conseguenze non positive per Favara.

In riferimento a qualche buona notizia per Favara degli ultimi giorni, c’è sicuramente da considerare tale, la lettera  pervenuta al Comune da parte del Ministero dell’Interno, che ha espresso parere  finalmente favorevole all’ipotesi del Bilancio Stabilmente Riequilibrato per l’anno 2016.

La Sindaca Alba ovviamente ha espresso subito grande soddisfazione, riservandosi di tenere una conferenza stampa sull’argomento, quando perverrà la comunicazione completa con tutti  i particolari del provvedimento.  In questa annunciata conferenza stampa, sarà politicamente opportuno dare comunque  spiegazioni esaustive sull’attuale situazione finanziaria del Comune, dato che a più riprese in questi suoi anni di amministrazione c’è chi ha  parlato  di un nuovo dissesto. Che sarebbe davvero gravissimo, specie nell’attuale situazione.

L’altra buona notizia deve essere  quella di ieri, quando, a chiusura di una crisi politica che si trascinava  da circa sei mesi, hanno giurato i tre nuovi assessori, Maria Giudice, Nicola Miceli e Miriam Mignemi, che si aggiungono a quelli in carica, Giuseppe Bennica, Gianluca Caramazza, Maria Laura Maggiore.

Ai quali tutti auguriamo sinceramente  buon lavoro; quel lavoro che davvero non manca ed è sotto gli occhi di tutti.

Il Movimento delle Sardine, di cui però a Favara, stranamente, non  c’è pubblica  manifestazione – (il che  sicuramente non è  rassicurante e positivo!) – anche se non pochi ne condividono lo spirito,… a giudizio dei più lancia  un forte  monito  contro ogni forma di malgoverno comunque colorato. Non solo !  rivela chiaramente   una grande crisi di fiducia verso tutti  quelli  che governano, sia a livello nazionale che periferico,  perché  hanno ricevuto l’incarico di vigilare  sul bene comune  e nell’interesse generale.  E  non di parte.

 

Diego Acquisto

I commenti sono chiusi.